La formazione - Social Sounds

La quotidianità che viviamo ci pone davanti al fatto che le persone non si pensano più come membri di una comunità, ma piuttosto come individui in competizione l’uno con l’altro, nel perseguire interessi privati per affermarsi socialmente ed economicamente in nome della sempre più difesa “libertà personale”.

Naturale conseguenza è l’erosione dei legami sociali, delle relazioni interpersonali e delle identità collettive. Questi aspetti socio-politici sono intrecciati con la cultura educativa esistente, che non si propone più come pensiero critico volto a mettere in discussione l’attuale assetto della società, ma sempre più come complice del sistema esistente.

 

La nostra proposta pedagogica ed educativa, invece, intende formare soggetti che si interroghino su una possibile alternativa socioeconomica e politica, cercando di trasformare la realtà esistente in una più umana. In questa visione, quindi, l’educazione è strumento di liberazione e di emancipazione personale e collettiva; per questo diventa fondamentale riflettere sul tema della comunicazione.

E’ evidente come nell’era delle comunicazioni di massa, di internet, della multimedialità delle informazioni e dell’istantaneità delle notizie, queste non siano solo un apparato, un settore  di questa società, ma contribuiscano attivamente alla creazione di un codice esistenziale e di impostazione di vita. L’idea pedagogica è quella di costruire attraverso uno strumento come la web radio percorsi e pratiche che ci permettano di “ri-coscientizzarci” e “ri-alfabetizzarci” in maniera critica e consapevole, permettendo prassi trasformative delle persone e delle comunità in cui vivono. E’ chiaro che la nuova alfabetizzazione non potrà essere solo cognitiva e conoscitiva , ma soprattutto sociale e comunitaria.

Quindi una web radio che realizzi:

  • un’opera  parteggiante per un’idea di mondo, di società, non genericamente una radio libera..(libera da cosa?, senza legami?)
  • un’opera pedagogica, come momento di formazione di coscienze, di aggregazione comunitaria, di creazione di cittadini consapevoli.
  • un’opera di rete, che crei legami con altre persone, altre realtà associative, con il territorio e l’ambiente.

La radio diventa il mezzo più immediato e democratico per la circolazione del pensiero critico e di un’informazione veritiera, vissuta, netta.

Intendendo la web radio come comunitaria essa non realizza il suo lavoro solo in stanze e aule di registrazione, ma invita ad incontrarsi, ad uscire in piazza, in assemblea, per conoscere la verità.

 

 Social Sounds e i suoi promotori propongono a tutte le persone, gruppi, collettivi e Comunità che vogliano partecipare ad un percorso di “coscientizzazione”, ma anche di semplice condivisione e aggregazione, formazioni partecipate e definite insieme usando lo strumento della web radio come filo conduttore.

1447335868_skype2512x512